Pasta di grano duro Timilia con crema di zucca e porcini


INGREDIENTI

per 4/6 persone:
6 etti di zucca
3 etti di funghi porcini (anche i finferli si sposano bene)
2 spicchi di aglio
450 g di farina grano duro Timilia
prezzemolo
un bicchiere di acqua
sale q.b.
olio EVO
pecorino a scaglie

PREPARAZIONE

Tagliate a piccoli cubetti la zucca, fate scaldare in una padella antiaderente olio e aglio, tuffateci la zucca con due bicchieri d’acqua, coprite con il coperchio e fate andare a fuoco medio per dieci minuti.
Pulite con delicatezza i funghi con uno straccetto umido e tagliateli a pezzetti. Come con la zucca, passateli in padella con olio EVO, aglio e un po’ di prezzemolo per dieci minuti con due bicchieri d’acqua. Preparate la pasta, mettendo a fontana la farina con le uova al centro, tre pizzichi di sale e impastate a mano o con un impastatore fino ad ottenere una massa elastica ma soda. Fate riposare almeno mezz’ora in frigo. Intanto frullate la zucca e lasciatela in una ciotola al caldo. Prendete i funghi e trasferiteli in una ciotola al caldo.
Tagliate dei pezzetti di pasta e stendetela con un mattarello aiutandovi con la farina, e ponete le strisce ottenute su uno strofinaccio infarinato. Arrotolate con delicatezza le strisce e con un coltello infarinato tagliate ad una distanza di circa 1 cm e mezzo, srotolate con delicatezza e riponete sul canovaccio.Portate a bollore l’acqua salata, immergete le strisce di pasta e cuocetele al dente. Preparate i piatti da servire con la zucca e i funghi accanto, scolate la pasta e aggiungete subito un filo d’olio perché non si attacchi, poi prendetene un po’ con la forchetta, immergetele nella salsa di zucca e adagiatela sul piatto a nido, 4 per piatto. Distribuite sopra i funghi con il loro sugo e servitele calde, a piacere con un po’ di pecorino a scaglie. 

Precedenti 26 e 27 settembre merenda con noi
Nuovi Barrette cereali frutta secca e sesamo

Nessun Commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *